La nostra nuova tenda

Fare trekking ci piace così tanto che vorremmo fare anche uscite di più giorni. Ovviamente non possiamo pernottare ogni volta in agriturismo, perciò abbiamo ripiegato su di una tenda istantanea Quechua 2 Seconds Air III.

Sabato 14 luglio abbiamo fatto la nostra prima uscita di prova.

tempi di montaggio e smontaggio sono come dichiarato dalla casa produttrice. Si apre in 2 secondi più il tempo di piantare i paletti. Una volta imparata la mossa è veloce e facile da richiudere e infilare nella custodia.

La scelta di optare per la versione a tre posti pur essendo solo in due si è rivelata giusta. C’è posto per gli zaini e resta anche un minimo di passaggio tra i due materassini. Tra la porta esterna e quella interna c’è uno stretto spazio per riporre le scarpe. Ne deduciamo che in questa linea di prodotti il numero di posti dichiarato si riferisce alle sole persone senza bagaglio, ma chi andrà mai in campeggio senza portarsi niente?

Ha resistito egregiamente al vento che per tutta la notte ha soffiato agli 80 km/h con punte di 110 Km/h. La struttura autoportante in fibra di vetro ondeggia un po’ quando è colpita da una ventata, ma poi torna subito alla forma originale. Non male per una tenda dal prezzo non eccessivo (70 € in offerta allo stesso prezzo della 2 posti).

Le zanzariere sia all’entrata che sui fianchi sono state utili per areare la tenda durante il pomeriggio in presenza di insistenti tafani. Durante la notte abbiamo tenute chiuse le alette laterali a causa del forte vento ma l’areazione era comunque garantita dalle fessure alla base.

I sacchiletto Quechua ultralight da 15°C si sono dimostrati della giusta pesantezza per una nottata estiva a 600 m. Ho trovato la forma a mummia meno scomoda e stretta di quanto mi aspettavo. Nonostante la taglia diversa le cerniere dei due sacchi si possono unire.

Tutto bene insomma, tranne che al mattino i nostri materassini da mare economici erano quasi completamente sgonfi. Pazienza, in ogni caso non avevamo fatto molta fatica a prepararli: la pompa a piede che avevamo portato è molto efficiente e pratica perché permette di gonfiare ma anche di sgonfiare. La mia vecchia pompa fatta interamente di gomma era più leggera, ma la pedalata più faticosa e lenta.

La Quechua 2” viene venduta come tenda per campeggio itinerante, ma è ingombrante da trasportare se per raggiungere il luogo ci vuole, come nel nostro caso, mezz’ora a piedi. Diciamo che non è impossibile trasportarla per un breve tragitto, ma non è nata per questo. Non tanto per il peso (4,6 Kg), ma perché da chiusa diventa una padella di 75 cm di diametro: indossata con le spalline, ti fa assomigliare ad un uomo-parabola.

Purtroppo in Italia accamparsi dove capita è proibito, quindi non aveva senso comprare una tenda portatile da escursionismo, perché difficilmente avremmo potuto usarla. Abbiamo perciò deciso di sceglierne una che per lo meno garantisse facilità di montaggio e spazio vitale a sufficienza, per poi usarla non in escursione ma come “base” nei fine settimana tra una camminata e l’altra. Non è comunque una tenda adatta a lunghe permanenze, alle vacanze con la famiglia: niente veranda o atrio e non si può stare in piedi.

A noi i campeggi turistici non vanno molto a genio perché contrari allo spirito autentico del campeggio, e soprattutto perché sovraffollati. Ce ne serviremo comunque perché restano una valida alternativa al soggiorno in strutture più costose, ma quando possibile sceglieremo altre soluzioni. Questa volta infatti abbiamo scelto come luogo per la nostra prima uscita una via di mezzo tra campeggio attrezzato e bivacco in mezzo alla natura, sistemandoci fuori da un rifugio. Il nome, meglio non rivelarlo…altrimenti rischia di diventare un carnaio come gli altri!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...